lunedì 30 novembre 2009

Concorso Pianistico Nazionale "Città di Bucchianico"


7° Concorso Pianistico Nazionale "Città di Bucchianico"
novembre 2009 - Bucchianico (Ch)


si aggiudica



PRIMO PREMIO ASSOLUTO e VINCITORE ASSOLUTO


il pianista GIOVANNI ALVINO

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Giovanni Alvino.

Giovanni ALVINO, pianista.
Giovane artista napoletano, inizia a suonare il pianoforte all'età di soli tre anni, e sin dall'inizio dimostra di avere uno straordinario orecchio musicale (assoluto) e una spiccata sensibilità musicale. Ha debuttato come bambino prodigio in una trasmissione italiana su rete nazionale (Maurizio Costanzo Show 1992) e successivamente è stato presente in diverse trasmissioni televisive su reti nazionali e private. Ha vinto diversi premi in concorsi nazionali ed internazionali, ha partecipato a numerose masterclasses con diversi musicisti, tra i quali Vincenzo Balzani, Boris Petrushansky, Antonio Pompa Baldi, Marcello Abbado, Sergio Perticaroli, beneficiando spesso di borse di studio per merito o ottenendo ingaggi per l'esecuzione di concerti con orchestra o di recitals. Nonostante la sua giovane età, premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, ha suonato per importanti associazioni musicali in Italia e all'estero, riscuotendo ampi successi e consensi favorevoli da parte della critica e del pubblico, e suscitando viva impressione per il suo magistero tecnico e nobiltà d'espressione. Possiede grande dominio tecnico dello strumento e varietà timbrica, ed un eloquio ampio e di grande potenza. Le sue interpretazioni sono molto originali e sempre sorrette da notevole lucidità e profondità del pensiero musicale. Il suo stile e la sua tecnica pianistica si distinguono tuttavia in maniera particolare, in quanto frutto di un rapporto organico con lo strumento e soprattutto di un'inventiva che si manifesta ad ogni nuova esecuzione, spingendolo ad offrire sempre nuove interpretazioni delle pagine pianistiche favorite. Diplomato col massimo dei voti da privatista al conservatorio "G. Verdi" di Milano, sotto la guida del M. Vincenzo Balzani. Attualmente frequenta il 1° Anno del Master Triennale presso l'Accademia di Alto Perfezionamento Pianistico "Mendelssohn" di Taurisano (Le) sotto la guida del M° Vincenzo Balzani e del M° Ippazio Ponzetta. Collabora con l'Associazione Musicale Dino Ciani.

sabato 28 novembre 2009

Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale "Citta' di Magliano Sabina"

.
si aggiudica
PRIMO PREMIO ASSOLUTO


il pianista Marco Grieco


Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Marco Grieco.


Marco GRIECO, pianista, nato a Foggia, ha conseguito nel 2000 il diploma in pianoforte presso il Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia col massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Alessandro Drago.
Nel 1999 ha vinto una borsa di studio promossa dal Conservatorio, grazie alla quale ha seguito un master, tenuto dal M° Alexander Lonquich a Rodi Garganico e indetto in occasione del “Gargano festival”, dove si e’ esibito nel concerto di chiusura. E’ stato, inoltre, selezionato dal Direttore del Conservatorio per l’iniziativa “ I Conservatori si incontrano…” nel corso della quale i migliori allievi di ogni Conservatorio pugliese si esibivano presso altri Conservatori della stessa regione. Si e’ perfezionato per diversi anni col M° Pasquale Iannone; ha frequentato diversi seminari e corsi di tecnica e interpretazione pianistica con i seguenti maestri: M. Mollova, (Sofia, Bulgaria), F.J. Thiollier (Scuola del Trio di Trieste) A. Lonquich (Rodi Garganico), M. Matarrese (Bari e Lucera) .
E’ risultato vincitore in oltre 30 concorsi nazionali, europei e internazionali tra cui: Caramanico Terme “Paolo Barrasso” 2008 (1° premio assoluto con votazione 100/100 e vincitore assoluto del concorso internazionale), “Premio Ars Nova” 2008 citta’ di Teramo (1° premio assoluto con votazione 100/100 e vincitore assoluto del concorso internazionale), Gragnano “Bellini” 2008 (1° premio assoluto concorso), Massafra - Concorso musicale internazionale “Valeria Martina” 2007 (1° premio), Pontedera - Concorso musicale internazionale “Toscana classica” 2008 (2° premio) ecc. In ultimo nel 2009 e’ salito sul podio al Concorso pianistico internazionale “Citta’ di Cercola” (2° premio – 1° premio non assegnato) e ai concorsi internazionali di esecuzione pianistica “Citta’ di Valentino” (2° premio), “Citta’ di Fasano” (2° premio), “Erenesto Falla” di Candelo (3° premio) e a Tricase - Concorso internazionale musicale “La Vallonea (1° premio), a Matera - Concorso internazionale di esecuzione musicale “Rosa Ponselle” (1° Premio), al concorso musicale nazionale Orfeo Stillo (1° premio e premio speciale “Orfeo Stillo” quale miglior pianista del concorso), Concorso musicale internazionale “Estro Armonico” citta’ di Ladispoli (1° Premio), Concorso di esecuzione musicale “Citta’ di Magliano Sabina”(1° Premio assoluto) Premio Pianistico “Cecilia Pisano” (2° Premio) e al Concorso internazionale di esecuzione musicale “citta’ di Padova”.
Si e’ esibito in diverse citta’ italiane tra cui: Caramanico Terme (“Festival internazionale della valle dell’orfento”), Roma (“Festival Musicale delle Nazioni” al Teatro di Marcello”), Trieste (Auditorium Tartini), Teramo (auditorium “Santa Maria a Bitetto”),Venezia, Milano, Foggia (associazione A.GI.MUS. e Maratona Telethon 1998 ), Bari (Auditorium Chiesa di S. Fara), Viterbo (Circolo ufficiali Caserma “Chelotti”), Lucera (sala concerti “Paisiello”), Siponto (Basilica di Santa Maria di Siponto), Manfredonia (“Manfredonia Festival 2009” presso il Chiostro Del Palazzo San Domenico) ecc.
Si è esibito nei Festival Internazionali dell'Associazione Musicale Dino Ciani.
Tra i prossimi impegni professionali figurano concerti solistici in Italia e all’estero (Macedonia – Festival di Ohrid) .
E’ stato selezionato dal direttore artistico della fondazione “Verona per l’Arena” (dott. A. Troisi) per una collaborazione sia in qualita’ di solista che di accompagnatore di cantanti di fama internazionale come la soprano Cecilia Gasdia.
Ha conseguito con profitto, parallelamente agli studi pianistici, la laurea magistrale in Economia e Commercio presso l’Universita’ degli studi di Foggia.

sabato 7 novembre 2009

Concorso Internazionale Pianistico "Città di San Gemini" 2009

.
Concorso Internazionale Pianistico "Città di San Gemini" 2009
sabato 7 novembre 2009

si aggiudica il PRIMO PREMIO

il pianista GIUSEPPE GULLOTTA

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Giuseppe Gullotta.


Giuseppe Gullotta, pianista.
Ha effettuato più di 100 concerti in tutto il mondo. Si è diplomato al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano col massimo dei voti e lode e attualmente segue, sempre presso lo stesso conservatorio, l’ultimo anno del Biennio di Specializzazione ad indirizzo concertistico. Contemporaneamente frequenta il secondo anno di “Master di Alto Perfezionamento” presso l’Accademia Santa Cecilia di Roma con il M. Perticaroli e i corsi di perfezionamento a Catania con il M. Comis. Si è esibito in importanti sale: ”Swope Hall” di West Chester, ”Steinway Hall” di Londra, ”Salle Cortot” di Parigi, ”Dworku” di Dusnikj Sdroj all’interno del “Festival Chopin”, ”Ateneo Romano” di Bucarest, ”Auditorium di Lugano”, ”Sala Verdi” e “Sala Puccini” di Milano, ”Auditorium Parco della Musica” di Roma, ”Conservatorio Monteverdi” di Bolzano. Ha anche suonato in importanti teatri italiani: ”Teatro Comunale” di Treviso, ”Teatro le Ciminiere” di Catania, ”Teatro Margherita” di Caltanissetta,”Teatro di Grosseto”, ”Teatro Curci” di Barletta”, ”Teatro Tito Schipa di Lecce”. Ha tenuto concerti per associazioni ed istituzioni musicali nelle città di Torino, Jesi, Pesaro, Taormina, Viareggio, Gallipoli, Catania, Messina, Venezia, Stresa, Ischia, Verona, Teramo, Sulmona, Ravenna e numerose altre città d’Italia. Collabora stabilmente con l'Associazione Musicale Dino Ciani. E’ stato fra i vincitori di numerose manifestazioni pianistiche internazionali come “Premio Bengalli 2006”, ”Premio Cusi 2006” “Rachmaninoff Competition 2005”, ”Mendelsshon Cup 2005”, ”Città di Treviso 2004”, ”Concorso di Sulmona 2004”, ”Premio Bellini 2003”, ”Premio Bocchi 2003”, ”Viotti-Valsesia” 2002 e di altri concorsi pianistici nazionali. Ha suonato con la English Simphony Youth Orchestra, Berlin Rias Orchestra,Orchestra Enescu, Orchestra veneta “Malipiero”, Orchestra Mihail Iora e “Orchestra dell’opera di Craiova” ed in queste occasioni ha avuto l’occasione di essere diretto da insigni musicisti quali Tomasz Bugaj, Daisuke Soga, Ovidiu Balan, William Boughton. Nel corso della sua formazione pianistica ha frequentato masterclass con grandi maestri quali Weissemberg, Entremont, Lucchesini, Mjerzanow, Roux, Ciccolini ma deve gran parte della sua formazione al M. Pavarana allievo di Arturo Benedetti Michelangeli. Ha inciso musiche per la Saturnia Edizioni e la Tau Records ed ha registrato per RaiRadio3, Radio Classica e Radio Popolare. Negli impegni più importanti del 2007 figurano concerti con l’orchestra di Kiev sotto la direzione del M. Comis e il debutto all’Auditorium “Mahler” di Milano con la “Sinfonica Giuseppe Verdi”.

venerdì 30 ottobre 2009

Concorso Pianistico Internazionale "Lia Tortora"

5° Concorso Pianistico Internazionale "Lia Tortora"
ottobre - Latina


si aggiudica


PRIMO PREMIO ASSOLUTO e VINCITORE ASSOLUTO


il pianista GIOVANNI ALVINO

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Giovanni Alvino.

Giovanni ALVINO, pianista.
Giovane artista napoletano, inizia a suonare il pianoforte all'età di soli tre anni, e sin dall'inizio dimostra di avere uno straordinario orecchio musicale (assoluto) e una spiccata sensibilità musicale. Ha debuttato come bambino prodigio in una trasmissione italiana su rete nazionale (Maurizio Costanzo Show 1992) e successivamente è stato presente in diverse trasmissioni televisive su reti nazionali e private. Ha vinto diversi premi in concorsi nazionali ed internazionali, ha partecipato a numerose masterclasses con diversi musicisti, tra i quali Vincenzo Balzani, Boris Petrushansky, Antonio Pompa Baldi, Marcello Abbado, Sergio Perticaroli, beneficiando spesso di borse di studio per merito o ottenendo ingaggi per l'esecuzione di concerti con orchestra o di recitals. Nonostante la sua giovane età, premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, ha suonato per importanti associazioni musicali in Italia e all'estero, riscuotendo ampi successi e consensi favorevoli da parte della critica e del pubblico, e suscitando viva impressione per il suo magistero tecnico e nobiltà d'espressione. Possiede grande dominio tecnico dello strumento e varietà timbrica, ed un eloquio ampio e di grande potenza. Le sue interpretazioni sono molto originali e sempre sorrette da notevole lucidità e profondità del pensiero musicale. Il suo stile e la sua tecnica pianistica si distinguono tuttavia in maniera particolare, in quanto frutto di un rapporto organico con lo strumento e soprattutto di un'inventiva che si manifesta ad ogni nuova esecuzione, spingendolo ad offrire sempre nuove interpretazioni delle pagine pianistiche favorite. Diplomato col massimo dei voti da privatista al conservatorio "G. Verdi" di Milano, sotto la guida del M. Vincenzo Balzani. Attualmente frequenta il 1° Anno del Master Triennale presso l'Accademia di Alto Perfezionamento Pianistico "Mendelssohn" di Taurisano (Le) sotto la guida del M° Vincenzo Balzani e del M° Ippazio Ponzetta. Collabora con l'Associazione Musicale Dino Ciani.

lunedì 5 ottobre 2009

Premio “Marco Koliqi” anno 2009

.

Premio “Marco Koliqi” anno 2009
indetto dal Rotary club Milano San Babila

assegnato ad un giovane artista lombardo o ivi residente al pianista
Mattia MISTRANGELO

vincitore di una borsa di studio e di un Concerto

Il Concerto si terrà martedì 06 ottobre 2009 all'Istituto dei Ciechi in via Vivaio a Milano

Gli Amici della Dino Ciani si congraturano con l’affezionato Mattia MISTRANGELO.

Mattia MISTRANGELO, pianista.
Nato nel 1980 in Italia a Milano, ha iniziato precocemente ad avvicinarsi alla musica ed allo studio del pianoforte.
Sotto la guida del M° Ottavio Minola, si è diplomato presso il Conservatorio «Giuseppe Verdi» della sua città, con il massimo dei voti la lode e la menzione speciale.
Nel 2005, essendo il primo pianista in Italia ad ottenere, con massimo dei voti e lode, il Diploma Accademico di Secondo Livello e raggiungendo anche il conseguimento del Diploma in Composizione Sperimentale, viene insignito da parte delle istituzioni accademiche del Conservatorio stesso dell’autorevole “Premio Cultura”.
Ha studiato presso la prestigiosa Hocschule di Monaco di Baviera, nella classe del M° Gerhard Oppiz ed ha seguito corsi di perfezionamento presso la famosa École Normale «Alfred Cortot» di Parigi con il M° Jean-Marc Luisada.
Sin dagli anni dei suoi primi esordi ha vinto diversi concorsi nazionali ed internazionali riscuotendo successi che lo hanno portato ad esibirsi diverse volte come solista nelle più importanti sale di tutta Italia in città come Milano, Bergamo, Genova, Venezia, Trieste, Udine, Napoli, Stresa e Roma ed anche all’estero in Svizzera, Germania, Austria, Francia, Spagna e Stati Uniti.
È laureato con “pieni voti” in Storia Moderno-Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano.
Fa parte del gruppo di artisti dell’Associazione Musicale “Dino Ciani” da ormai più di dieci anni.

sabato 26 settembre 2009

Grande festa per la Dino Ciani

In arrivo per un Altro dei nostri affezionati Amici Concertisti una cattedra di pianoforte principale in un Conservatorio Statale di Musica.


Cosa fa l’Associazione Musicale Dino Ciani:
da 20 anni cerca e aiuta giovani talenti

perché:
per potenziare le loro possibilità di successo e per farli arrivare alle meritate cattedre di pianoforte nei conservatori

come:
anche attraverso numerosissimi concerti nelle stagione dei Festival Internazionali dell’Associazione

martedì 22 settembre 2009

Concorso Pianistico Internazionale Ettore Pozzoli



Concorso Pianistico Internazionale Ettore Pozzoli
Seregno - dal 15 al 22 settembre 2009

Premio Speciale “Giuseppe Biella”
per il miglior esecutore degli studi di Pozzoli

assegnato al pianista
Mattia MISTRANGELO


Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Mattia MISTRANGELO.



Mattia MISTRANGELO, pianista.
Nato nel 1980 in Italia a Milano, ha iniziato precocemente ad avvicinarsi alla musica ed allo studio del pianoforte.
Sotto la guida del M° Ottavio Minola, si è diplomato presso il Conservatorio «Giuseppe Verdi» della sua città, con il massimo dei voti la lode e la menzione speciale.
Nel 2005, essendo il primo pianista in Italia ad ottenere, con massimo dei voti e lode, il Diploma Accademico di Secondo Livello e raggiungendo anche il conseguimento del Diploma in Composizione Sperimentale, viene insignito da parte delle istituzioni accademiche del Conservatorio stesso dell’autorevole “Premio Cultura”.
Ha studiato presso la prestigiosa Hocschule di Monaco di Baviera, nella classe del M° Gerhard Oppiz ed ha seguito corsi di perfezionamento presso la famosa École Normale «Alfred Cortot» di Parigi con il M° Jean-Marc Luisada.
Sin dagli anni dei suoi primi esordi ha vinto diversi concorsi nazionali ed internazionali riscuotendo successi che lo hanno portato ad esibirsi diverse volte come solista nelle più importanti sale di tutta Italia in città come Milano, Bergamo, Genova, Venezia, Trieste, Udine, Napoli, Stresa e Roma ed anche all’estero in Svizzera, Germania, Austria, Francia, Spagna e Stati Uniti.
È laureato con “pieni voti” in Storia Moderno-Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano.
Fa parte del gruppo di artisti dell’Associazione Musicale “Dino Ciani” da ormai più di dieci anni.


domenica 13 settembre 2009

Leeds International Pianoforte Competition 2009


Leeds International Pianoforte Competition 2009
26 agosto – 13 settembre 2009

si aggiudica il TERZO PREMIO

il pianista ALESSANDRO TAVERNA

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Alessandro Taverna.

Alessandro Taverna, pianista.
Nato il 13 settembre 1983, vive a Caorle (VE). Ha studiato alla Fondazione Musicale S. Cecilia di Portogruaro con Laura Candiago Ferrari, diplomandosi a 17 anni da privatista presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Si è inoltre perfezionato con Piero Rattalino nei Corsi Internazionali di Perfezionamento della stessa Fondazione S. Cecilia ed ha conseguito il diploma triennale nell'indirizzo concertistico.
È vincitore di importanti premi in numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali, tra i quali il premio speciale “Alfredo Casella” alla XIX edizione del “Premio Venezia” riservato ai pianisti diplomati con il massimo dei voti , il Premio Internazionale Pianistico “A. Scriabin 2003” di Grosseto, il Concorso Pianistico Internazionale “Concerti in Villa 2006” di Vicenza; ha inoltre ottenuto un brillante piazzamento in semifinale, unico italiano, nella sesta edizione dell' Hamamatsu International Piano Competition in Giappone, nell’ambito del quale ha preso parte alla masterclass tenuta da Michel Béroff. Nel febbraio 2008 ha figurato quale semifinalista nell’11^ edizione dell’UNISA International Piano Competition di Pretoria (Sudafrica).
Si è esibito come solista e con orchestre nell’ambito di prestigiose stagioni concertistiche come il Maggio Musicale Fiorentino, il Festival Internazionale “Da Bach a Bartok” e l’Estate Musicale di Portogruaro, e per associazioni quali l’Unione Musicale di Torino, l’Associazione Musicale Dino a Stresa, gli Amici della Musica di Padova, in sale da concerto e teatri come la Fazioli Concert Hall di Sacile, il Teatro Olimpico di Vicenza, la Sala dei Giganti al Liviano di Padova, Palazzo Labia e Teatro Malibran a Venezia, la Sala Bossi e la Regia Accademia Filarmonica di Bologna, il Teatro Goldoni di Firenze, il Teatro Rossini e l’Auditorium Pedrotti di Pesaro.
Tiene regolarmente recital all’estero: ha suonato per il festival “Semaines Musicales” di Crans–Montana in Svizzera, per la Steinway Hall e l’Italian Cultural Institute di Londra. Nel febbraio 2007 ha debuttato al prestigioso Konzerthaus di Berlino e, su invito di Louis Lortie, ha tenuto recital in Canada, per il “Centre d’Arts Orford” e l’“Ottawa International Chamber Music Festival”, nelle stagioni 2007 e 2008. Su invito del Commissariato Governativo per l’Esposizione Internazionale di Saragozza 2008, si esibisce in concerto nel padiglione italiano sul pianoforte Fazioli “M. Liminal” di nuova ideazione, realizzato da NYT Line e dall’architetto francese Philippe Gendre. L’autunno del 2008 lo vede protagonista di una tournée nelle principali città del Sudafrica (Pretoria, Johannesburg, Cape Town, Potchefstroom).
Ha effettuato registrazioni radiofoniche in Italia (Radio Classica) e per la Radiotelevisione Slovena.
Attualmente studia all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola con Leonid Margarius e Franco Scala, sotto la cui guida ha conseguito il Diploma finale di Alto Perfezionamento; presso la stessa Istituzione ha frequentato altresì le classi dei maestri Piero Rattalino e Louis Lortie e ha preso parte a masterclass tenute da insigni pianisti quali Dame Fanny Waterman, Zoltán Kocsis, Joaquin Soriano, Andrea Lucchesini, Marcello Abbado.
Da gennaio 2009 continua la sua formazione all’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma con Sergio Perticaroli.
È docente di pianoforte alla Fondazione Musicale “S. Cecilia” di Portogruaro.
Conseguita la maturità scientifica con il massimo dei voti e una particolare menzione della Commissione, è iscritto alla facoltà di Ingegneria Meccanica presso l’Università di Padova.

sabato 5 settembre 2009

Vincitori della 57° edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


1° PREMIO: (al primo premio va anche il Premio Alice Tartarotti)
Michail Lifits (Germania)


2° PREMIO:
Alexey Lebedev (Russia)

3° PREMIO:
Gesualdo Coggi (Italia)

4° PREMIO:
Oxana Shevchenko (Kazakistan)

5° PREMIO ex aequo:
Jie Yuan (Cina)
Sun Ho Lee (Corea del Sud)

Premio speciale per la migliore interpretazione del concerto di Mozart
a Michail Lifits

Premio speciale per la migliore interpretazione della composizione di Busoni
a Oxana Shevchenko

Concours International de Piano "Les Nuits Pianistiques" di Aix-en-Provence


Concours International de Piano "Les Nuits Pianistiques" di Aix-en-Provence
31 agosto - 5 settembre 2009

si aggiudica il PRIMO PREMIO

il pianista GIULIO BIDDAU

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Giulio Biddau.



Giulio Biddau, pianista.
Nato a Cagliari nel 1985, ha intrapreso lo studio del pianoforte con Arlette Giangrandi Eggmann, diplomandosi col massimo dei voti, la lode e la menzione speciale al Conservatorio di Cagliari. Conseguito col massimo dei voti il diploma di maturità classica, ha proseguito i suoi studi pianistici a Parigi sotto la guida di Jean Marc Luisada all’École Normale de Musique “A. Cortot”, dove ha conseguito il Diplome supérieur de Concertiste. Nello stesso anno segue il corso di perfezionamento di Sergio Perticaroli all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Numerosi masterclass, fra cui P. Radura Skoda, B. Bloch, B. Petrushansky, P.L Aimard , Maurizio Moretti.
Si è brillantemente messo in luce in numerosi concorsi nazionali e internazionali, vincendo i primi premi al “Bach” di Sestri Levante, a Cesenatico, a Castiglion Fiorentino, al “Gramsci” di Cagliari e al concorso musicale Internazionale “Nuoro Euromediterranea 2003”. Nel 2001 ha esordito con l’orchestra, vincendo il secondo premio al Young Pianist International Competition di Stoccolma. Nel 2008 il Terzo Premio al Concorso Porrino.
Ha tenuto numerosi concerti, suonando fra l’altro al Teatro Lirico di Cagliari, al festival “Dino Ciani” a Cortina, alla Fondazione “W. Walton” di Ischia, ai festival di Stresa dell’Associazione Musicale Dino Ciani, alla Salle Cortot e al Consolato Italiano di Parigi, a Pontoise, a Nancy (Nancyphonies), e poi in Slovenia, Svezia a Stoccolma (Berwardhallen e Istitutio Italiano di cultura), etc. Suona in duo con la violinista Anna Tifu.
Fra le emissioni cui ha partecipato: il Concerto n.1 di Chopin alla trasmissione “Super Piano Lesson” del M. Luisada per la televisione nipponica NHK e la Sonata di Dutilleux per France Musique.

Avanti, c'è Musica!


sabato 5 settembre
Chiostro di San Francesco a Este (Padova)
ore 21- ingresso libero


TRIO DI PADOVA
Davide DE ASCANIIS violino
Damiano SCARPA violoncello
Sara DE ASCANIIS pianoforte

Programma:
Haydn Trio in sol magg HobXV/25
Brahms Trio op 8
Schostakovitch Trio n.2

In collaborazione con il Comune di Este e del Club degli Ignoranti.

volantino evento

venerdì 4 settembre 2009

venerdì 04 - Finalissima con orchestra della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni

venerdì 04 settembre 2009 ore 20.00

Teatro Comunale
Finalissima

ORCHESTRA HAYDN
Direttore ARTHUR FAGEN
3 FINALISTI

Gesualdo Coggi

Rachmaninov – Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in do min op. 18

Alexey Lebedev
Beethoven – Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in Mi bem magg op. 73

Michail Lifits
Rachmaninov – Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in do min op. 18


Premiazione dei candidati

giovedì 3 settembre 2009

Un italiano Finalista al Busoni di Bolzano


Stresa e gli Amici della Dino Ciani esultano festeggiando il ventiquattrenne pianista di Frosinone Gesualdo Coggi: l’unico finalista italiano della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni.

Gesualdo Coggi si esibirà venerdì 4 settembre ore 20.00 alla Finalissima al Teatro Comunale di Bolzano con l’Orchestra Haydn diretta da Arthur Fagen con gli altri finalisti: Alexei Lebedev dalla Russia e Michail Limits dalla Germania.

Si potrà seguire la finalissima in diretta radiofonica e televisiva da RAI- Sender Bozen, diretta radiofonica nazionale da Radio 3 e in streaming video sul sito del concorso.

Le esibizioni saranno le seguenti:

Gesualdo Coggi
Rachmaninov – Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in do min op. 18

Alexey Lebedev
Beethoven – Concerto per pianoforte e orchestra n. 5 in Mi bem magg op. 73

Michail Limits
Rachmaninov – Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in do min op. 18


Gesualdo Coggi ha tenuto vari recital a Stresa con la Dino Ciani:

mercoledì 5 agosto 2009 - Sala Tiffany al Grand Hotel Regina Palace
musiche di F. Liszt, Bach – Busoni, F. Busoni, C. Debussy e F. Chopin

lunedì 11 agosto 2008 - Sala Tiffany al Grand Hotel Regina Palace
musiche di L. v. Beethoven, F. Chopin, G. Ligeti e F. Liszt

venerdì 8 settembre 2006 - Sala Tiffany al Grand Hotel Regina Palace
musiche di F. Chopin, A. Scriabin e F. Liszt


da “Il Giornale: voci, vita e successi” della Dino Ciani
http://ilgiornaledelladinociani.blogspot.com/
per info: 335 6083581 - info@dinociani.com

Comunicazione del 03 settembre

Alla 57a Edizione del Concorso Pianistico Internazionale
Ferrruccio Busoni di Bolzano


Teatro Comunale
Finalissima


ORCHESTRA HAYDN
Direttore ARTHUR FAGEN



FINALISTI ITALIANI:


Gesualdo Coggi

mercoledì 2 settembre 2009

mercoledì 02 - Prova finale con orchestra della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


mercoledì 02 settembre 2009 ore 20.30

Conservatorio C. Monteverdi
Prima prova finale con orchestra

ACCADEMIA D’ARCHI DI BOLZANO
Direttore PATRICK LANGE

6 FINALISTI

-------------------------

ALEXEY LEBEDEV (Russia)
24.05.1980, St. Petersburg
Allievo di Mi-Kyung Kim, Matti Raekallio

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra in Do maggiore KV 415
Allegro
Andante
Allegro


-------------------------

SUN HO LEE (Corea del Sud)
13.01.1988, Seoul
Allievo di Vladimir Krainev

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore KV 453
Allegro
Andante
Allegretto

-------------------------

MICHAIL LIFITS (Germania)
25.09.1982, Tashkent ( Uzbekistan )
Allievo di Bernd Goetzke, Boris Petrushansky

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra in Do maggiore KV 415
Allegro
Andante
Allegro

martedì 1 settembre 2009

martedì 01 - Prova finale con orchestra della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


martedì 01 settembre 2009 ore 20.30

Conservatorio C. Monteverdi
Prima prova finale con orchestra

ACCADEMIA D’ARCHI DI BOLZANO
Direttore PATRICK LANGE


6 FINALISTI

----------------------

JIE YUAN (Cina)
08.12.1985, Jilin
Allievo di Tamas Ungar

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra in Mi bemolle maggiore KV 271 “Jeunehomme”
Allegro
Andantino
Rondeau (Presto)


----------------------

OXANA SHEVCHENKO (Kazakistan)
30.05.1987, Almaty
Allieva di E. Kuznetsova


Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra in Do maggiore KV 449
Allegro vivace
Andantino
Allegro ma non troppo


----------------------

GESUALDO COGGI (Italia)
03.08.1985, Frosinone

Allievo di Roberto Cappello

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra in Mi bemolle maggiore KV 271
“Jeunehomme”
Allegro
Andantino
Rondeau (Presto)


Comunicazione del 01 settembre

Alla 57a Edizione del Concorso Pianistico Internazionale
Ferrruccio Busoni di Bolzano


Conservatorio C. Monteverdi
Prima prova finale con orchestra
6 FINALISTI

FINALISTI ITALIANI:

Gesualdo COGGI

domenica 30 agosto 2009

domenica 30 - Finali solistiche della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


domenica 30 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00 ore 20.30


Conservatorio C. Monteverdi
Finali solistiche
12 FINALISTI



finalisti italiani che si esibiscono oggi:
Lorenzo Cossi - Giuseppe Gullotta

Il programma consiste in una trascrizione di Ferruccio Busoni, una sonata di L.v. Beethoven – escluse l’op. 49 nr. 1 e 2 - un pezzo contemporaneo , scelto tra il repertorio di 8 brani indicati, e ancora un’opera a libera scelta del candidato. La durata della prova finale solistica per ogni candidato va dai 60 ai 65 minuti.

---------------------------------

Ore 10.00

Lorenzo Cossi (Italia)
10.04.1982, Trieste
Allievo di Giuliana Gulli, Nino Gardi

Bach/Busoni - Preludio e fuga BWV 552
Beethoven - Sonata op. 14 n. 1
Kurtág – *** [Mártáról mesélek anyámnak], Hommage a Beatrice Stein (Játékok VII)
Dusapin - Étude n. 2
Brahms - Variationen über ein Thema von R. Schumann, op.9
Schumann - Novellette op. 21 n.8

Christopher Devine (Inghilterra)
24.11.1982, Den Haag
Allievo di Stefan Vladar

Bach/Busoni - Ich ruf zu dir Herr Jesu Christ
Beethoven - Sonata op. 101
Kurtág - Virág az ember, Hommage a Beatrice Stein, Hommage a Pierre Boulez, emlekék, kicsi ólomkatonák, Johan van der Kenken in memoriam, Rodica lui lonescu , Marta lui Kurtag, Geburtstagsgruss für Nuria, Merran’s Dream (Játékok VII)
Schumann - Davidsbündlertänze op. 6

---------------------------------

Ore 16.00

Giuseppe Gullotta (Italia)
01.08.1981, Taormina
Allievo di Sergio Perticaroli

Beethoven - Sonata op.10 n.2
Bach/Busoni – Chaconne BWV 1004
Stravinsky – Trois mouvements de Petrouchka
Ravel - La ValseFinnissy - Zwei Deutsche mit coda
Kurtág - Geburtagsgruss für Nuria (Játékok VII)

Alexey Lebedev (Russia)
24.05.1980, St. Petersburg
Allievo di Mi-Kyung Kim, Matti Raekallio


Gubaidulina - Chaconne
Bach/Busoni – Fantasia cromatica e Fuga
Kurtág – Hommage a Beatrice Stein, Geburtstagsgruss für Nuria (..etwas verspätet..) emlékek, kicsi ólomkatonák, Johan van der Keuken in memoriam, Im memorian Attila Bozay, Rodica lui lonescu-Marta lui Kurtag (Játékok VII)
Beethoven - Sonata op. 31 n. 2
Scriabin - Fantasia op. 28

---------------------------------

Ore 20.30

Sun Ho Lee (Corea del Sud)
13.01.1988, Seoul
Allievo di Vladimir Krainev

Bach/Busoni - Choral prelude BWV 65
Beethoven - Sonata op. 81a
Kurtág - Hommage a Beatrice Stein, Rodica lui lonescu - Marta lui Kurtag, Geburtstagsgruss für Nuria (...etwas verspätet...), Johan van der Keuken in memorian, ...emlékek, kicsi ólomkatonák..., Im memorian Attila Bozay (Játékok VII)
Prokof’ev - Sonata N. 6 op. 82

Michail Lifits (Germania)
25.09.1982, Tashkent (Uzbekistan)
Allievo di Bernd Goetzke, Boris Petrushansky

Bach/Busoni - Chaconne BWV 1004
Kurtág - Johan van der Keuken in memorian, *** [Mártáról mesélek anyámnak], Geburtstagsgruss für Nuria, Rodica lui lonescu - Marta lui Kurtag, Virág az ember, Im memorian Attila Bozay (Játékok VII)
Beethoven - Sonata op. 111

sabato 29 agosto 2009

sabato 29 - Finali solistiche della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


sabato 29 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00 ore 20.30

Conservatorio C. Monteverdi
Finali solistiche
12 FINALISTI

finalisti italiani che si esibiscono oggi: Gesualdo Coggi

Il programma consiste in una trascrizione di Ferruccio Busoni, una sonata di L.v. Beethoven – escluse l’op. 49 nr. 1 e 2 - un pezzo contemporaneo , scelto tra il repertorio di 8 brani indicati, e ancora un’opera a libera scelta del candidato. La durata della prova finale solistica per ogni candidato va dai 60 ai 65 minuti.

-------------------------------------

Ore 10.00

Oxana Shevchenko (Kazakistan)
30.05.1987, Almaty
Allieva di E. Kuznetsova

Bach/Busoni - Wachet auf, ruft uns die Stimme
Beethoven - Sonata quasi una fantasia op.27 n. 1
Bartok - Sonata Sz 80
Liszt - Les cloches de Geneve
Liszt/Busoni - Fantasie Die Hochzeit des Figaro KV 492
Carter - Two Thoughts about the Piano: Caténaires, Intermittance

Bruno Vlahek (Croazia)
11.02.1986, Zagreb
Allievo di Jean-François Antonioli

Beethoven - Sonata op. 26
Bach / Busoni – Chaconne BWV 1004
Carter - Two Thoughts about the Piano: Caténaires, Intermittances
Scriabin - Sonata n.4
Stravinsky / Agosti – dalla Suite di L’Oiseau de Feu: Dance infernale-Berceuse-Finale

-------------------------------------

Ore 16.00

Jie Yuan (Cina)
08.12.1985, Jilin
Allievo di Tamas Ungar

Bach/Busoni - Ich ruf zu dir, Herr Jesu Christ
Beethoven - Sonata op.31 n. 3
Poulenc - Napoli Suite
Stravinsky – Trois mouvements de Petrouschka
Carter – Two Thoughts about the Piano: Caténaires, Intermittances

Tatiana Chernichka (Russia)
15.05.1984, Novosibirsk
Allieva di Elisso Virsaladze

Beethoven - Sonate op. 31 n. 3
Bach/Busoni - Wachet auf ruft uns die Stimmen, Ich ruf zu Dir Herr Jesu Christ
Carter - Two Thoughts about the Piano: Caténaires, Intermittances
Prokof’ev - Sonate N. 6 op. 82

-------------------------------------

Ore 20.30

Mimi Jue Wang (Cina)
01.06.1986, Tianjin
Allieva di Bernd Goetzke

Bach/Busoni - Ich ruf zu dir, Herr Jesu Christ BWV 639
Beethoven - Sonata Nr. 31 op. 110
Kurtág – Virag az ember, Rodica lui lonescu-Marta lui Kurtág, Hommage a Beatrice Stein, emlékek, kicsi ólomkatonák, Johan van der Keuken in memoriam, Geburtstagsgruss für Nuria (Játékok VII)
Prokof’ev - Klavierstücke Op. 12

Gesualdo Coggi (Italia)
03.08.1985, Frosinone
Allievo di Roberto Cappello

Bach /Busoni - Nun komm der Heiden Heiland BWV 659, Nun freut euch, lieben Christen gmein BWV 734a
Beethoven - Sonata op. 106 “Hammerklavier”
Debussy - Étude n°3 “Pour les quartes”
Kurtág - *** [Mártáról mesélek anyámnak], Hommage a Beatrice Stein, emlekék, kicsi ólomkatonák (Játékok VII)
Dusapin - Étude n. 2

Comunicazione del 29 agosto

Alla 57a Edizione del Concorso Pianistico Internazionale
Ferrruccio Busoni di Bolzano

Conservatorio C. Monteverdi
finali solistiche
12 FINALISTI

I FINALISTI ITALIANI:

Giuseppe GULLOTTA

Lorenzo COSSI

Gesualdo COGGI

venerdì 28 agosto 2009

venerdì 28 - Semifinali solistiche della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


venerdì 28 agosto 2009 ore 10.00 16.00 20.30

Conservatorio C. Monteverdi

Semifinali solistiche
27 FINALISTI



Il programma consiste nell’esecuzione di una composizione originale di Ferruccio Busoni, un’opera di F. Chopin o F. Liszt – esclusi gli studi – e altre opere a libera scelta del candidato. La durata della prova semifinale solistica per ogni candidato spazia tra 40 e 45 minuti.

--------------------------------------------------------------------------------
ore 10.00

Giuseppe Gullotta (Italia)
01/08/1981, Taormina
Allievo di Sergio Perticaroli
Prokof’ev: 4 Klavierstücke Op. 4
Busoni: Sonatina n. 6 Super Carmen, BV 284
Chopin: Sonata n.3 op. 58

Sofya Gulyak (Russia)
29/12/1979, Kazan
Allieva di Alfya Burnasheva, Marian Rybicki
Beethoven: 6 Bagatelles op.126
Busoni: Toccata
Rachmaninov: Étude-tableaux op.39 n.5
Liszt: Ungarische Rhapsodie n.2

Yifan Hu (Cina)
04/04/1991, Beijing
Allievo di Mi-Kyung Kim, Berndt Goetzke
Busoni: Meine Seele bangt und hofft zu Dir
Mozart: Sonata KV 330
Chopin: Polonaise op. 44
Brahms: Variazioni su un tema di Paganini (I)

--------------------------------------------------------------------------------
ore 16.00

Da Sul Jung (Corea del Sud)
02/11/1986, Seoul
Allieva di Matti Raekallio, Boris Petrushansky
Busoni: Préludes n. 4, 12, 13, 16, 17, 18, 6 Klavierstücke Op. 33b
Beethoven: Andante Favori F-Dur WoO 57
Chopin: Sonata N. 3 op. 58

Viviana Pia Lasaracina (Italia)
27/04/1988, San Giovani Rotondo, (FG)
Allieva di Benedetto Lupo
Chopin: Ballade op. 47 n. 3
Chopin: Barcarolle op. 60
Busoni: 10 Variazioni su un Preludio di Chopin BV213a
Liszt: Rhapsodie Espagnole

Alexey Lebedev (Russia)
24/05/1980, St. Petersburg
Allievo di Mi-Kyung Kim, Matti Raekallio
Haydn: Sonata Hob: XVI 46
Busoni: Meine Seele bangt und hofft zu Dir
Liszt: Valse Impromptude
Falla: Fantasia Baetica

--------------------------------------------------------------------------------
ore 20.30

Sun Ho Lee (Corea del Sud)
13/01/1988, Seoul
Allievo di Vladimir Krainev
Busoni: Sonatina n. 6 Super Carmen, BV 284
Schumann: Studi sinfonici Op. 13
Liszt: Rhapsodie Espagnole

Michail Lifits (Germania)
25/09/1982, Tashkent (Uzbekistan)
Allievo di Bernd Goetzke, Boris Petrushansky
Liszt: Ungarische Rhapsody Nr. 12
Busoni: Préludes n. 1, 3, 8, 15, 16, 18
Schumann: Carnaval op. 9

giovedì 27 agosto 2009

giovedì 27 - semifinali solistiche della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


giovedì 27 agosto 2009 ore 10.00 16.00 20.30

Conservatorio C. Monteverdi

Semifinali solistiche
27 FINALISTI

Il programma consiste nell’esecuzione di una composizione originale di Ferruccio Busoni, un’opera di F. Chopin o F. Liszt – esclusi gli studi – e altre opere a libera scelta del candidato. La durata della prova semifinale solistica per ogni candidato spazia tra 40 e 45 minuti.

--------------------------------------------------------------------------------

ore 10.00

Jie Yuan (Cina)
08/12/1985, Jilin
Allievo di Li Xiao

Haydn: Sonata Hob.16/50
Liszt: Après une lecture de Dante
Busoni: Sonatina n. 6 Super Carmen, BV 284
Rimsky: Korsakov/Cziffra - Le vol du bourdon


Tatiana Chernichka (Russia)
15/05/1984, Novosibirsk
Allieva di Elisso Virsaladze

Rachmaninov: Variationen über ein Thema von Corelli op. 42
Busoni: Sonatina in diem nativitatis Christi MCMXVII
Liszt: Après une Lecture de Dante

--------------------------------------------------------------------------------

ore 16.00

Regina Chernychko (Ucraina)
18/05/1986, Charkiw
Allieva di O. Rissin-Morenova, Margarius

Bach/Busoni: Ich ruf zu Dir Herr Jesu Christ
Busoni: Sonatina n.6 Super Carmen, BV 284
Liszt: Sonate h-moll


Gesualdo Coggi (Italia)
03/08/1985, Frosinone
Allievo di Roberto Cappello

Petrassi: Toccata (1933)
Liszt: Sonate h-moll
Busoni: Sonatina n° 6 Super Carmen, K. 284


Lorenzo Cossi (Italia)
18/04/1982, Trieste
Allievo di Giuliana Gulli, Nino Gardi

Chopin: Ballade n. 4 op. 52
Scriabin: Sonata n.4 op. 30
Busoni: Sonatina n.6 Super Carmen, BV 284
Stravinsky: Trois mouvements de Petrouchka


--------------------------------------------------------------------------------

ore 20.30

Christoph Devine (Inghilterra)
24/11/1982, Den Haag
Allievo di Stefan Vladar

Brahms: 2 Rhapsodie op. 79
Busoni: Elegie n. 3 Meine Seele bangt und hofft zu dir
Debussy: 4 Préludes Livre II (n. 4 , n. 5, n. 8, n. 12)
Liszt: Rhapsodie Espagnole

Christopher Falzone (USA)
14/04/1985
Allievo di Claude Frank, Leon Fleisher, Gary Graffman

Liszt /Gounod: Faust Valse
Busoni: Toccata (Preludio-Fantasia-Ciaccona) BV 274
Schumann: Carnaval, op. 9

mercoledì 26 agosto 2009

mercoledì 26 - semifinali solistiche della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


Mercoledì 26 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00

Conservatorio C. Monteverdi

Semifinali solistiche
27 FINALISTI

Il programma consiste nell’esecuzione di una composizione originale di Ferruccio Busoni, un’opera di F. Chopin o F. Liszt – esclusi gli studi – e altre opere a libera scelta del candidato. La durata della prova semifinale solistica per ogni candidato spazia tra 40 e 45 minuti.

--------------------------------------------------------------------------------

ore 10.00

Daniele Rinaldo (Italia)
07/02/1984, Padova
Allievo di Claudio Martinez Mehner

Chopin: Polonaise-Fantaisie op.61
Busoni: Elegie n.7 Berceuse, n.5 Turandots Frauengemach
Ravel: Gaspard de la Nuit: Ondine, Le Gibet, Scarbo


Arisa Sakai (Giappone)
24/02/1989, Kobe
Allieva di Jacques Rouvier, Jean-Marie Cottet

Busoni: Sonatina n. 6 Super Carmen, BV 284
Chopin: Ballade op. 52
Rachmaninov: Moments Musicaux op. 16


Scipione Sangiovanni (Italia)
19/09/1987, San Pietro Vernotico (BR)
Allievo di Ippazio Ponzetta, Vincenzo Balzani

Händel: Suite n.4 (1733)
Haydn: Sonata Hob. XVI/52
Busoni: Indianisches Tagebuch
Mozart/Liszt: Reminiscences de Don Juan


Oxana Shevchenko (Kazakistan)
30/05/1987, Almaty
Allieva di E. Kuznetsova

Busoni: Sonatina n. 6 Super Carmen, BV 284
Liszt: Sonetto del Petrarca n.123
Scarlatti: Sonata K 9, Sonata K 141
Ravel: La Vallee des cloches (Miroirs), La Valse

--------------------------------------------------------------------------------

ore 16.00

Olga Stezhko (Bielorussia)
01/04/1985, Minsk
Allieva di Ian Fountain

Chopin: Ballade n. 2
Busoni: Sonatina seconda BV 259
Rachmaninov: Sonata n. 2 (1st. edition)


Bruno Vlahek (Croazia)
11/02/1986, Zagreb
Allievo di Jean-François Antonioli e Vassily Lobanov

Scarlatti: Sonata K 209, Sonata K 32 e Sonata K 427
Busoni: Toccata (Preludio-Fantasia-Ciaccona) BV 274
Brahms: Variationen über ein Thema von R. Schumann, op.9
Liszt: Rhapsodie Espagnole


Mimi Jue Wang (Cina)
01/06/1986, Tianjin
Allieva di Bernd Goetzke

Scarlatti: Sonata K 20, Sonata K 5, Sonata K 29
Busoni: Indianisches Tagebuch
Chopin: Nocturnes Op. 16 , Op. 55 Nr.2
Corigliano: Etude fantasy


Jae Yeon Won (Corea del Sud)
22/02/1988, Seoul
Allievo di Choong-Mo Kang

Haydn: Sonata Hob: 16/48
Busoni: Sonatina n°6 Super Carmen, BV 284
Prokof’ev: Suggestion Diabolique op. 4 n. 4
Chopin: Sonata n° 2 op. 35

martedì 25 agosto 2009

Comunicazione del 25 agosto 2009


I Sei Finalisti Italiani della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni - Bolzano agosto - settembre 2009 sono risultati:


Daniele RINALDO pianista
semifinali solistiche: mercoledì 26 agosto 2009 ore 10.00

Scipione SANGIOVANNI pianista

semifinali solistiche: mercoledì 26 agosto 2009 ore 10.00

Gesualdo COGGI pianista

semifinali solistiche: giovedì 27 agosto 2009 ore 16.00

Lorenzo COSSI pianista

semifinali solistiche: giovedì 27 agosto 2009 ore 16.00

Giuseppe GULLOTTA pianista

semifinali solistiche: venerdì 28 agosto 2009 ore 10.00

Viviana LASARACINA pianista

semifinali solistiche: venerdì 28 agosto 2009 ore 16.00


STRESA 2009
XX anno del Festival Internazionale Dino Ciani
al Grand Hotel Regina Palace
nella Sala Azalea e nella Sala Tiffany
con ingresso gratuito alle ore 21.30
si sono esibiti con grande successo di pubblico:
.
lunedì 25 maggio 2009: Giuseppe GULLOTTA pianista

lunedì 29 giugno 2009: Viviana LASARACINA pianista

lunedì 06 luglio 2009: Daniele RINALDO pianista

lunedì 13 luglio 2009: Lorenzo COSSI pianista

mercoledì 05 agosto 2009: Gesualdo COGGI pianista

per i programmi:
http://www.concerticianidistresa.com/09Stresa/1Stresa2009.htm
http://blog.dinociani.com/

Organizzati da Associazione Musicale Dino Ciani
In collaborazione con la Pro loco di Stresa e l’Associazione degli Albergatori
Direzione artistica prof.ssa Maria Lilia Bertola

Info Associazione Musicale Dino Ciani:
info@dinociani.com - 335 60 83 581 -

http://www.concerticianidistresa.com
http://blog.dinociani.com/
http://arcadiamusicale.blogspot.com/
ttp://ilgiornaledelladinociani.blogspot.com/
http://bertolamarialilia.blog.aruba
------------------------------
Associazione Musicale Dino Ciani - Concerti a Stresa:

anno 2009:
Grand Hotel Regina Palace
http://www.concerticianidistresa.com/09Stresa/1Stresa2009.htm
Grand Hotel Des Iles Borromées
http://www.concerticianidistresa.com/09%20Borromee/1Borromee.htm

anno 2008:
Grand Hotel Regina Palace
http://www.concerticianidistresa.com/08Stresa/1corpo.htm
Centro Studi Rosminiano
http://www.concerticianidistresa.com/08Rosmini/stresa_rosmini_08.htm

anno 2007:
Grand Hotel Regina Palace – Sala Tiffany
http://www.concerticianidistresa.com/07StresaAzalea/1stresa_azalea_07.htm
Grand Hotel Regina Palace – Sala Azalea
http://www.concerticianidistresa.com/07StresaTiffany/1stresa_tiffany_07.htm
Centro Studi Rosminiani
http://www.concerticianidistresa.com/07Rosmini/stresa_rosmini_07.htm

anno 2006:
Villa Francesca
http://www.concerticianidistresa.com/06%20Stresa/1FRANCESCA06.htm
Grand Hotel Regina Palace – Sala Tiffany
http://www.concerticianidistresa.com/06%20Stresa/1Tiffany06.htm
Centro Studi Rosminiani
http://www.concerticianidistresa.com/06%20Stresa/01Rosmini.htm
Grand Hotel Des Iles Borromées
http://www.concerticianidistresa.com/06%20Stresa/1Str%20Borromee.htm

anno 2005 :
Villa Francesca
http://www.concerticianidistresa.com/05Francesca/00stresa_francesca.htm
Centro Studi Rosminiani

lunedì 24 agosto 2009

Giuria della Finale della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


GIURIA DELLA FINALE

LILYA ZILBERSTEIN Presidente della Giuria
Russia

HUNG-KUAN CHEN
Cina

BELLA DAVIDOVICH
Russia

CHRISTOPHER ELTON
Gran Bretagna

JANINA FIALKOWSKA
Canada

JOSEPH KALICHSTEIN
U.S.A

OLIVER KERN
Germania

CRISTINA ORTIZ
Brasile

ENRICO PACE
Italia

SALVATORE SCIARRINO
Italia

HÜSEYIN SERMET
Turchia

PREMIO INTERNAZIONALE DELLA CRITICA MUSICALE

YOH MORIOKA – CHOPIN MAGAZINE
Giappone

CARSTEN DÜRER – PIANO NEWS
Germania

CHLOE CUTTS - INTERNATIONAL PIANO MAGAZINE
Inghilterra

MONIQUE CIOLA – IL GIORNALE DELLA MUSICA
Italia

mercoledì 22 luglio 2009

Calendario della 57a edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni


Calendario:

mercoledì 26 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00
SEMIFINALI SOLISTICHE

giovedì 27 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00 ore 20.30
SEMIFINALI SOLISTICHE

venerdì 28 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00 ore 20.30
SEMIFINALI SOLISTICHE

sabato 29 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00 ore 20.30
SEMIFINALI SOLISTICHE

domenica 30 agosto 2009 ore 10.00 ore 16.00 ore 20.30
FINALI SOLISTICHE

martedì 01 settembre 2009 ore 20.30
PRIMA PROVA FINALE CON ORCHESTRA
ACCADEMIA D’ARCHI DI BOLZANO

Direttore PATRICK LANGE

mercoledì 02 settembre 2009 ore 20.30
PRIMA PROVA FINALE CON ORCHESTRA
ACCADEMIA D’ARCHI DI BOLZANO
Direttore PATRICK LANGE

venerdì 04 settembre 2009 ore 20.00
FINALISSIMA ORCHESTRA HAYDN
Direttore ARTHUR FAGEN

venerdì 10 luglio 2009

Minnesota International Piano-e–Competition


Minnesota International Piano-e-Competition
29 giugno - 10 luglio 2009

si aggiudica il PRIMO PREMIO

il pianista ALESSANDRO TAVERNA

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Alessandro Taverna.

Alessandro Taverna, pianista.
Nato il 13 settembre 1983, vive a Caorle (VE). Ha studiato alla Fondazione Musicale S. Cecilia di Portogruaro con Laura Candiago Ferrari, diplomandosi a 17 anni da privatista presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Si è inoltre perfezionato con Piero Rattalino nei Corsi Internazionali di Perfezionamento della stessa Fondazione S. Cecilia ed ha conseguito il diploma triennale nell'indirizzo concertistico.
È vincitore di importanti premi in numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali, tra i quali il premio speciale “Alfredo Casella” alla XIX edizione del “Premio Venezia” riservato ai pianisti diplomati con il massimo dei voti , il Premio Internazionale Pianistico “A. Scriabin 2003” di Grosseto, il Concorso Pianistico Internazionale “Concerti in Villa 2006” di Vicenza; ha inoltre ottenuto un brillante piazzamento in semifinale, unico italiano, nella sesta edizione dell' Hamamatsu International Piano Competition in Giappone, nell’ambito del quale ha preso parte alla masterclass tenuta da Michel Béroff. Nel febbraio 2008 ha figurato quale semifinalista nell’11^ edizione dell’UNISA International Piano Competition di Pretoria (Sudafrica).
Si è esibito come solista e con orchestre nell’ambito di prestigiose stagioni concertistiche come il Maggio Musicale Fiorentino, il Festival Internazionale “Da Bach a Bartok” e l’Estate Musicale di Portogruaro, e per associazioni quali l’Unione Musicale di Torino, l’Associazione Musicale Dino a Stresa, gli Amici della Musica di Padova, in sale da concerto e teatri come la Fazioli Concert Hall di Sacile, il Teatro Olimpico di Vicenza, la Sala dei Giganti al Liviano di Padova, Palazzo Labia e Teatro Malibran a Venezia, la Sala Bossi e la Regia Accademia Filarmonica di Bologna, il Teatro Goldoni di Firenze, il Teatro Rossini e l’Auditorium Pedrotti di Pesaro.
Tiene regolarmente recital all’estero: ha suonato per il festival “Semaines Musicales” di Crans–Montana in Svizzera, per la Steinway Hall e l’Italian Cultural Institute di Londra. Nel febbraio 2007 ha debuttato al prestigioso Konzerthaus di Berlino e, su invito di Louis Lortie, ha tenuto recital in Canada, per il “Centre d’Arts Orford” e l’“Ottawa International Chamber Music Festival”, nelle stagioni 2007 e 2008. Su invito del Commissariato Governativo per l’Esposizione Internazionale di Saragozza 2008, si esibisce in concerto nel padiglione italiano sul pianoforte Fazioli “M. Liminal” di nuova ideazione, realizzato da NYT Line e dall’architetto francese Philippe Gendre. L’autunno del 2008 lo vede protagonista di una tournée nelle principali città del Sudafrica (Pretoria, Johannesburg, Cape Town, Potchefstroom).
Ha effettuato registrazioni radiofoniche in Italia (Radio Classica) e per la Radiotelevisione Slovena.
Attualmente studia all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola con Leonid Margarius e Franco Scala, sotto la cui guida ha conseguito il Diploma finale di Alto Perfezionamento; presso la stessa Istituzione ha frequentato altresì le classi dei maestri Piero Rattalino e Louis Lortie e ha preso parte a masterclass tenute da insigni pianisti quali Dame Fanny Waterman, Zoltán Kocsis, Joaquin Soriano, Andrea Lucchesini, Marcello Abbado.
Da gennaio 2009 continua la sua formazione all’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma con Sergio Perticaroli.
È docente di pianoforte alla Fondazione Musicale “S. Cecilia” di Portogruaro.
Conseguita la maturità scientifica con il massimo dei voti e una particolare menzione della Commissione, è iscritto alla facoltà di Ingegneria Meccanica presso l’Università di Padova.

martedì 30 giugno 2009

Concorso Nazionale Musicale "Città di Airola"

.
1° Concorso Nazionale Musicale "Città di Airola"
giugno - Airola (BN)
.
si aggiudica
.
PRIMO PREMIO ASSOLUTO e VINCITORE ASSOLUTO
.
il pianista GIOVANNI ALVINO

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Giovanni Alvino.

Giovanni ALVINO, pianista.
Giovane artista napoletano, inizia a suonare il pianoforte all'età di soli tre anni, e sin dall'inizio dimostra di avere uno straordinario orecchio musicale (assoluto) e una spiccata sensibilità musicale. Ha debuttato come bambino prodigio in una trasmissione italiana su rete nazionale (Maurizio Costanzo Show 1992) e successivamente è stato presente in diverse trasmissioni televisive su reti nazionali e private. Ha vinto diversi premi in concorsi nazionali ed internazionali, ha partecipato a numerose masterclasses con diversi musicisti, tra i quali Vincenzo Balzani, Boris Petrushansky, Antonio Pompa Baldi, Marcello Abbado, Sergio Perticaroli, beneficiando spesso di borse di studio per merito o ottenendo ingaggi per l'esecuzione di concerti con orchestra o di recitals. Nonostante la sua giovane età, premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, ha suonato per importanti associazioni musicali in Italia e all'estero, riscuotendo ampi successi e consensi favorevoli da parte della critica e del pubblico, e suscitando viva impressione per il suo magistero tecnico e nobiltà d'espressione. Possiede grande dominio tecnico dello strumento e varietà timbrica, ed un eloquio ampio e di grande potenza. Le sue interpretazioni sono molto originali e sempre sorrette da notevole lucidità e profondità del pensiero musicale. Il suo stile e la sua tecnica pianistica si distinguono tuttavia in maniera particolare, in quanto frutto di un rapporto organico con lo strumento e soprattutto di un'inventiva che si manifesta ad ogni nuova esecuzione, spingendolo ad offrire sempre nuove interpretazioni delle pagine pianistiche favorite. Diplomato col massimo dei voti da privatista al conservatorio "G. Verdi" di Milano, sotto la guida del M. Vincenzo Balzani. Attualmente frequenta il 1° Anno del Master Triennale presso l'Accademia di Alto Perfezionamento Pianistico "Mendelssohn" di Taurisano (Le) sotto la guida del M° Vincenzo Balzani e del M° Ippazio Ponzetta. Collabora con l'Associazione Musicale Dino Ciani.

sabato 30 maggio 2009

Gran Premio Europeo della Musica "Mendelssohn Cup" di Taurisano

.
9° Gran Premio Europeo della Musica "Mendelssohn Cup" di Taurisano (LE)
maggio 2009
.
si aggiudica
.
PRIMO PREMIO ASSOLUTO e PREMIO SPECIALE
.
il pianista GIOVANNI ALVINO

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Giovanni Alvino.

Giovanni ALVINO, pianista.
G
iovane artista napoletano, inizia a suonare il pianoforte all'età di soli tre anni, e sin dall'inizio dimostra di avere uno straordinario orecchio musicale (assoluto) e una spiccata sensibilità musicale. Ha debuttato come bambino prodigio in una trasmissione italiana su rete nazionale (Maurizio Costanzo Show 1992) e successivamente è stato presente in diverse trasmissioni televisive su reti nazionali e private. Ha vinto diversi premi in concorsi nazionali ed internazionali, ha partecipato a numerose masterclasses con diversi musicisti, tra i quali Vincenzo Balzani, Boris Petrushansky, Antonio Pompa Baldi, Marcello Abbado, Sergio Perticaroli, beneficiando spesso di borse di studio per merito o ottenendo ingaggi per l'esecuzione di concerti con orchestra o di recitals. Nonostante la sua giovane età, premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, ha suonato per importanti associazioni musicali in Italia e all'estero, riscuotendo ampi successi e consensi favorevoli da parte della critica e del pubblico, e suscitando viva impressione per il suo magistero tecnico e nobiltà d'espressione. Possiede grande dominio tecnico dello strumento e varietà timbrica, ed un eloquio ampio e di grande potenza. Le sue interpretazioni sono molto originali e sempre sorrette da notevole lucidità e profondità del pensiero musicale. Il suo stile e la sua tecnica pianistica si distinguono tuttavia in maniera particolare, in quanto frutto di un rapporto organico con lo strumento e soprattutto di un'inventiva che si manifesta ad ogni nuova esecuzione, spingendolo ad offrire sempre nuove interpretazioni delle pagine pianistiche favorite. Diplomato col massimo dei voti da privatista al conservatorio "G. Verdi" di Milano, sotto la guida del M. Vincenzo Balzani. Attualmente frequenta il 1° Anno del Master Triennale presso l'Accademia di Alto Perfezionamento Pianistico "Mendelssohn" di Taurisano (Le) sotto la guida del M° Vincenzo Balzani e del M° Ippazio Ponzetta. Collabora con l'Associazione Musicale Dino Ciani.

domenica 17 maggio 2009

Concorso Nazionale "Rami Musicali" di Firenze

Concorso Nazionale "Rami Musicali" di Firenze
domenica 17 maggio 2009

si aggiudica il PRIMO PREMIO

il pianista GIOVANNI PIAZZALUNGA

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano Giovanni Piazzalunga.

Giovanni Piazzalunga, pianista.
Nato a Bergamo nel 1985, è ammesso all’Istituto Musicale G. Donizetti della propria città nella classe di pianoforte del M° Daniele Alberti, e in seguito in quella della M° Mariagrazia Bellocchio sotto la cui guida si è diplomato con il massimo dei voti e con la quale prosegue tuttora gli studi di specializzazione concertistica dedicandosi in modo particolare all’approfondimento del repertorio classico.
È stato scelto fra i migliori allievi della sua scuola per l’assegnazione di diverse borse di studio, per esibirsi al teatro Donizetti e in numerose manifestazioni musicali di Bergamo e provincia.
Ha frequentato numerose masterclasses tenute da grandi maestri quali Konstantin Bogino, Vladimir Ogarkov, Massimiliano Damerini, Riccardo Zadra e Aldo Ciccolini, ed è stato chiamato a suonare in importanti rassegne musicali come “Settimane musicali Bresciane”, “Serate musicali di Chiari” e “Armonie sotto la rocca” di Manerba del Garda. Ha vinto numerosi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali: Concorso “Togni” di Gussago, “Rospigliosi” di Lamporecchio, “Caravita” di Fusignano, “Albricci” di Como.
Allo studio del proprio strumento affianca un grande interesse per la composizione e per l’analisi, che ritiene essere la principale chiave di lettura di un’opera musicale, unita ad una profonda attenzione per l’aspetto comunicativo dell’interpretazione.

giovedì 30 aprile 2009

Concorso Pianistico Nazionale "G. Rospigliosi"

.
16° Concorso Pianistico Nazionale "G. Rospigliosi"
aprile 2009 - Lamporecchio (PT)
.
si aggiudica il SECONDO PREMIO
.
il pianista GIOVANNI ALVINO

Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Giovanni Alvino.

Giovanni ALVINO, pianista.
Giovane artista napoletano, inizia a suonare il pianoforte all'età di soli tre anni, e sin dall'inizio dimostra di avere uno straordinario orecchio musicale (assoluto) e una spiccata sensibilità musicale. Ha debuttato come bambino prodigio in una trasmissione italiana su rete nazionale (Maurizio Costanzo Show 1992) e successivamente è stato presente in diverse trasmissioni televisive su reti nazionali e private. Ha vinto diversi premi in concorsi nazionali ed internazionali, ha partecipato a numerose masterclasses con diversi musicisti, tra i quali Vincenzo Balzani, Boris Petrushansky, Antonio Pompa Baldi, Marcello Abbado, Sergio Perticaroli, beneficiando spesso di borse di studio per merito o ottenendo ingaggi per l'esecuzione di concerti con orchestra o di recitals. Nonostante la sua giovane età, premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, ha suonato per importanti associazioni musicali in Italia e all'estero, riscuotendo ampi successi e consensi favorevoli da parte della critica e del pubblico, e suscitando viva impressione per il suo magistero tecnico e nobiltà d'espressione. Possiede grande dominio tecnico dello strumento e varietà timbrica, ed un eloquio ampio e di grande potenza. Le sue interpretazioni sono molto originali e sempre sorrette da notevole lucidità e profondità del pensiero musicale. Il suo stile e la sua tecnica pianistica si distinguono tuttavia in maniera particolare, in quanto frutto di un rapporto organico con lo strumento e soprattutto di un'inventiva che si manifesta ad ogni nuova esecuzione, spingendolo ad offrire sempre nuove interpretazioni delle pagine pianistiche favorite. Diplomato col massimo dei voti da privatista al conservatorio "G. Verdi" di Milano, sotto la guida del M. Vincenzo Balzani. Attualmente frequenta il 1° Anno del Master Triennale presso l'Accademia di Alto Perfezionamento Pianistico "Mendelssohn" di Taurisano (Le) sotto la guida del M° Vincenzo Balzani e del M° Ippazio Ponzetta. Collabora con l'Associazione Musicale Dino Ciani.

martedì 28 aprile 2009

London International Piano Competition 2009

London International Piano Competition 2009
18 - 28 aprile 2009

si aggiudica il SECONDO PREMIO

il pianista ALESSANDRO TAVERNA


Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Alessandro Taverna.

Alessandro Taverna, pianista.
Nato il 13 settembre 1983, vive a Caorle (VE). Ha studiato alla Fondazione Musicale S. Cecilia di Portogruaro con Laura Candiago Ferrari, diplomandosi a 17 anni da privatista presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Si è inoltre perfezionato con Piero Rattalino nei Corsi Internazionali di Perfezionamento della stessa Fondazione S. Cecilia ed ha conseguito il diploma triennale nell'indirizzo concertistico.
È vincitore di importanti premi in numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali, tra i quali il premio speciale “Alfredo Casella” alla XIX edizione del “Premio Venezia” riservato ai pianisti diplomati con il massimo dei voti , il Premio Internazionale Pianistico “A. Scriabin 2003” di Grosseto, il Concorso Pianistico Internazionale “Concerti in Villa 2006” di Vicenza; ha inoltre ottenuto un brillante piazzamento in semifinale, unico italiano, nella sesta edizione dell' Hamamatsu International Piano Competition in Giappone, nell’ambito del quale ha preso parte alla masterclass tenuta da Michel Béroff. Nel febbraio 2008 ha figurato quale semifinalista nell’11^ edizione dell’UNISA International Piano Competition di Pretoria (Sudafrica).
Si è esibito come solista e con orchestre nell’ambito di prestigiose stagioni concertistiche come il Maggio Musicale Fiorentino, il Festival Internazionale “Da Bach a Bartok” e l’Estate Musicale di Portogruaro, e per associazioni quali l’Unione Musicale di Torino, l’Associazione Musicale Dino a Stresa, gli Amici della Musica di Padova, in sale da concerto e teatri come la Fazioli Concert Hall di Sacile, il Teatro Olimpico di Vicenza, la Sala dei Giganti al Liviano di Padova, Palazzo Labia e Teatro Malibran a Venezia, la Sala Bossi e la Regia Accademia Filarmonica di Bologna, il Teatro Goldoni di Firenze, il Teatro Rossini e l’Auditorium Pedrotti di Pesaro.
Tiene regolarmente recital all’estero: ha suonato per il festival “Semaines Musicales” di Crans–Montana in Svizzera, per la Steinway Hall e l’Italian Cultural Institute di Londra. Nel febbraio 2007 ha debuttato al prestigioso Konzerthaus di Berlino e, su invito di Louis Lortie, ha tenuto recital in Canada, per il “Centre d’Arts Orford” e l’“Ottawa International Chamber Music Festival”, nelle stagioni 2007 e 2008. Su invito del Commissariato Governativo per l’Esposizione Internazionale di Saragozza 2008, si esibisce in concerto nel padiglione italiano sul pianoforte Fazioli “M. Liminal” di nuova ideazione, realizzato da NYT Line e dall’architetto francese Philippe Gendre. L’autunno del 2008 lo vede protagonista di una tournée nelle principali città del Sudafrica (Pretoria, Johannesburg, Cape Town, Potchefstroom).
Ha effettuato registrazioni radiofoniche in Italia (Radio Classica) e per la Radiotelevisione Slovena.
Attualmente studia all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola con Leonid Margarius e Franco Scala, sotto la cui guida ha conseguito il Diploma finale di Alto Perfezionamento; presso la stessa Istituzione ha frequentato altresì le classi dei maestri Piero Rattalino e Louis Lortie e ha preso parte a masterclass tenute da insigni pianisti quali Dame Fanny Waterman, Zoltán Kocsis, Joaquin Soriano, Andrea Lucchesini, Marcello Abbado.
Da gennaio 2009 continua la sua formazione all’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma con Sergio Perticaroli.
È docente di pianoforte alla Fondazione Musicale “S. Cecilia” di Portogruaro.Conseguita la maturità scientifica con il massimo dei voti e una particolare menzione della Commissione, è iscritto alla facoltà di Ingegneria Meccanica presso l’Università di Padova.


London International Piano Competition 2009

.

London International Piano Competition 2009
18 - 28 aprile 2009

si aggiudica
il PREMIO SPECIALE "EDUCATIONAL AWARD"

il pianista FEDERICO COLLI


Gli Amici della Dino Ciani festeggiano l’affezionato Federico Colli.


Federico Colli, pianista.
E' nato a Brescia il 10 agosto 1988. Ha studiato con i Maestri Giancarlo Facchinetti e Sergio Marengoni, diplomandosi in pianoforte nel 2005 presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano, ottenendo la votazione di 10 e lode. Ha successivamente conseguito la maturità liceale presso il Liceo musicale "V. Gambara" di Brescia. Attualmente, studia con il Maestro Konstantin Bogino presso l’Accademia S. Cecilia di Bergamo. Inoltre, sotto la guida del Trio Tchaikovskij, frequenta il Corso di musica da Camera presso l'Accademia pianistica "Incontri col Maestro" di Imola. Ha partecipato a Masterclasses con i Maestri Marian Rybicki, Roberto Cappello, Riccardo Zadra, Elissò Virsaladze e John O'Conor.
Ha partecipato a Concorsi pianistici: Vincitore della "X Rassegna musicale migliori diplomati d'Italia" di Castrocaro terme nel 2006; 5° Premio al Concorso nazionale "Premio Venezia" nel 2006, semifinalista al Concorso internazionale "Ferruccio Busoni" di Bolzano nel 2007; Vincitore con Premio speciale del "XIV premio pianistico Vanna Spadafora" di Roma nel 2007; Vincitore della Rassegna CIDIM - ROMA "Nuove carriere 2008"; Vincitore assoluto con Premi speciali del Concorso internazionale per pianoforte e orchestra Città di Cantù edizione 2008 (1° premio sezione classica e 1° premio sezione romantica); Vincitore con Premio speciale della "Borsa di Studio Società Umanitaria" di Milano edizione 2008; Vincitore del Premio Speciale "La migliore interpretazione della musica romantica" al "XI Rencontre internationale des jeunes pianistes" di Parigi edizione 2008; Vincitore del Premio Speciale "Educational award" al "London international piano Competition" di Londra edizione 2009.
Ha suonato in recitals pianistici: nel Teatro S. Barbaba di Brescia per la "Stagione Concertistica della G.I.A."; nella Sala Michelangeli del Conservatorio "C. Monteverdi" di Bolzano per il "Festival pianistico internazionale Ferruccio Busoni"; nella Kursaal Arena di Berna per il "Prix du piano Interlaken classics"; a Bergamo per la "Stagione concertistica della Società del Quartetto"; a Parigi, nella Salle Cortot per la "Association Animato" e presso il Muséé Debussy; negli "Incontri musicali" della Fondazione "La Società dei concerti" di Milano; al "Festival Lediecigiornate" di Brescia e al "Festival Armonie sotta la rocca" di Manerba del Garda per la "Associazione Francesco Soldano"; nell'Auditorium Conciliazione di Roma con l'Orchestra Sinfonica di Roma, Direttore Luc Baghdassarian; al Teatro Politeama Garibaldi di Palermo con l'Orchestra Sinfonica Siciliana, Direttore Nicola Paszkovski, nell’ambito della Rassegna CIDIM "Nuove carriere 2008"; con la Aukso Polish Philharmonic Orchestra, Direttore Marek Mos; per il "Festival di musica da camera" Città di Lucca; nell'Aula Magna dell'Università "Luigi Bocconi" di Milano; nella "Stagione di Musica da camera" Città di Pistoia; a Venezia, a Siviglia, in Slovenia, in Svezia, in Portogallo, in Croazia e in Francia. Ha registrato a Ljubljana per la "Radio nazionale slovena" e collabora con l’Associazione Musicale Dino Ciani.